Giuria

Giuria

“Tutto quel che c’è da conoscere sulla Giuria del 23° Trofeo Due Torri e sui ‘metodi valutativi’ che determinano i Verdetti”.

COMPOSIZIONE E COMPITI DELLA GIURIA

Art 1 Il Capo Giuria è nominato dall’organizzazione.

Art 2 Il capo Giuria conduce lo svolgimento della gara, organizza il lavoro dei giudici, raccoglie e controlla i verbali di gara

Art 3 Il collegio giudicante è composto da 9 (nove) giudici, piu’ uno per eventuali sostituzioni.

Art 4 I giudici sono convocati dall’organizzazione, in base ai nominativi segnalati dalle Federazioni che aderiscono ufficialmente alla manifestazione.

Art 5 Ogni federazione aderente potrà nominare un solo giudice.

Art 6 L’organizzazione si riserva la facoltà di nominare propri giudici.

CRITERI

Art 7 Ogni giudice è assolutamente libero ed indipendente nei criteri di giudizio adottati.

Art 8 Il giudice deve richiedere di essere esonerato, o può essere esonerato dal Capo Giuria o dal collegio dei giudici, dal giudicare la categoria assegnatagli, qualora sussistano valide ragioni d’incompatibilità personali (atleta della propria palestra, familiare, legame come sponsor o da altri tipi di contratto).

Art 9 L’elenco dei giudici nominati sarà esposto nei locali della pesatura.

Art 10 La riunione dei giudici verrà convocata un’ora prima dell’inzio della Gara. Durante la riunione il Capo Giuria illustrerà il regolamento, in particolare i capitoli inerenti i criteri di valutazioni degli atleti e delle atlete.

PROCEDURA DI GIUDIZIO

Art 11 I giudici procederanno ad una prima valutazione, selezionando 10 (dieci) atleti, fra i quali -in una fase successiva- verranno scelti i 5 (cinque) finalisti.

Art 12 Per la massima obiettività di giudizio in ogni verdetto -relativamente ai 5 finalisti- verranno esclusi dalla media valutativa, i due o tre punti più alti e i due o tre punti più bassi (in funzione del numero dei giudici).

ISCRIVITI